Mercoledì 17 Luglio 2019

agenzia entrate

  • "Cash Accounting" e liquidazione assistita dell'AdE

    Il “Cash Accounting” o “IVA per cassa” è un regime speciale introdotto dal “Decreto Crescita”, articolo 32-bis, DL 83/2012, che consente di versare l’IVA solo dopo il pagamento della fattura ma comunque entro 12 mesi dall’operazione. Costituisce sicuramente un aiuto concreto per tutti quei contribuenti che si trovino in situazioni di disequilibrio finanziario ed ora anche un’opportunità da cogliere vista la spiacevole contingenza legata all’introduzione dal 2019 dell’obbligo della fatturazione elettronica.
  • (Ancora) sulla Fatturazione Elettronica

    Il primo gennaio si avvicina e, con esso, l'avvento della fattura elettronica che vedrà coinvolta la gran parte delle imprese operanti in Italia. Nonostante tutte le criticità finora emerse, il MEF ed il suo braccio operativo (l'Agenzia delle Entrate) sono rimasti saldi nelle loro posizioni, convinti che da qui alla fine dell'anno riusciranno ad offrire un servizio efficiente e rispettoso della privacy dei contribuenti.
    Memori delle esperienze passate,
  • 14 dicembre 2016: una data da non dimenticare

    Cari Colleghi ed Amici del S.i.C., 

    a ricordo dello scorso 14 dicembre, abbiamo preparato un video sulla partecipazione del nostro Sindacato alla prima manifestazione nazionale dei Commercialisti italiani che trovate qui.

    Oltre ad essere scesi in piazza abbiamo anche partecipato ad una
  • Agenzia delle Entrate: la credibilità necessaria per essere controllori

    Stiamo assistendo in questi giorni alla diatriba apertasi tra il direttore dell’Agenzia Entrate e il sottosegretario all’Economia Zanetti circa il ruolo svolto dall’Agenzia stessa, anche a seguito della decadenza dei suoi funzionari (e delle evidenti ripercussioni nelle loro attività) pronunciata di recente dalla Corte Costituzionale.

    Notiamo come, troppo spesso, i mass media ed alcune parti politiche (che conoscono davvero poco della materia fiscale e delle complicazioni di questo particolare settore), con spaventosa approssimazione confondano
  • Ci vogliono rovinare anche le vacanze…

    Il Sindacato Italiano Commercialisti, in merito alla nota diramata il 10 luglio 2017 dall’Agenzia delle Entrate ed avente ad oggetto la segnalazione delle irregolarità nell’attività di presentazione telematica delle dichiarazioni fiscali prestata dagli intermediari per l’anno 2013, ritiene doveroso osservare, in via preliminare, come
  • CONTENZIOSO TRIBUTARIO - PROPOSTE SIC

    Cari Colleghi, 

    continua la nostra azione diretta di proposta  alle Istituzioni, ed in particolare Vi sottoponiamo il documento inviato di recente al Sottosegretario MEF Baretta in merito al contenzioso tributario ed alla necessità di rivisitarlo profondamente, anche riguardo alla mediazione tributaria.   pdf Qui  (110 KB)il documento che potrete leggere in maniera integrale.



  • ELENCO DIRIGENTI AGENZIA ENTRATE ILLEGITTIMI

    Pubblichiamo (QUI) elenco dirigenti illegittimi dell'Agenzia Entrate, a seguito recente sentenza Corte Costituzionale, come segnalatoci dal nostro collega Spartà.
    L'elenco è stato estratto dalla sentenza della cassazione di cui alleghiamo relativo link: http://www.laleggepertutti.it/82685_ecco-i-nomi-dei-falsi-dirigenti-dellagenzia-delle-entrate.
    Un cordiale saluto.


  • Fatturazione elettronica e ricadute professionali

    La Fatturazione Elettronica è nata per contrastare l’evasione tributaria incrociando i dati delle fatture in entrata ed in uscita: FALSO.
    Abbiamo già avviato il processo di interlocuzione ed informazione con la nostra clientela formata, nella stragrande maggioranza dei casi, da soggetti piccoli o piccolissimi. Tutti ci dicono che sarà molto difficile adeguarsi (molti artigiani non hanno nemmeno il computer per emettere fatture, né riescono a gestire la posta elettronica, per non parlare della PEC). In molti casi le risposte che abbiamo ottenuto sono:
  • II SiC scrive al Presidente Miani

    A seguire il testo della missiva inviata ieri, 4 maggio 2017, al Presidente del CNDCEC, Dott. Massimo Miani.

    Carissimo Presidente,

    abbiamo letto, come molti altri, le Tue dichiarazioni circa gli ultimi provvedimenti legislativi che investono in maniera drammatica la nostra categoria, i lavoratori autonomi e tutte le piccole e medie imprese.

    La Tua recente elezione, originariamente concentrata ad istituire e partecipare
  • LA NUOVA FATTURAZIONE ELETTRONICA - Tra falsi miti e leggende metropolitane

    Come da ormai troppo tempo accade nel nostro Paese, la patologica esistenza dell‘evasione tributaria presuppone la ricorrente denuncia ai media (amplificandone la portata del problema che pure esiste), per poi propinare la cura che, come d’abitudine, è da un lato la sempre maggiore invasività del Fisco nella vita privata dei comuni cittadini e nelle scelte economiche delle imprese, dall’altro la progressiva accelerazione tecnologica della macchina fiscale nel rapporto Fisco/Contribuente.

    Tuttavia, a nostro modesto parere (di cittadini, prima ancora che di tecnici), se l’obiettivo da perseguire
  • Lettera aperta a Gentiloni e Padoan

    Al Presidente del Consiglio
    Dott. Paolo GENTILONI

    Al Ministro dell’Economia e delle Finanze
    Dott. Pier Carlo PADOAN

    Gentile Presidente del Consiglio e Gentile Ministro delle Finanze,

    la presente per rappresentarVi lo stato di profondo disagio e malcontento avvertito, ormai da diversi anni, dai Commercialisti italiani; situazione determinata da una condizione lavorativa e financo ambientale ormai insopportabile nell’esercizio della nostra Professione.

    Ci riferiamo in particolar modo ai
  • Parole, parole, parole

    Con riferimento alla pubblica manifestazione di Roma, al successivo sciopero indetto dalla categoria ed alla sua successiva revoca decisa a seguito di accordi intercorsi tra l’AdE e le sigle sindacali proclamatrici per avviare un’apertura di credito verso l’Agenzia stessa, rileviamo purtroppo che la situazione, ad oggi, non si è affatto evoluta. 

    Basandoci sui semplici fatti, dalla revoca ad oggi dobbiamo evidenziare:
  • Richieste di documentazione ai Commercialisti: armi spuntate del Fisco

    Premessa

    Da qualche tempo, l’Amministrazione Finanziaria, nell’esercizio dei poteri attribuitigli dalla legge (ai sensi degli articoli 51 del Dpr n. 633/72 e 32 del Dpr 600/73), recapita a taluni colleghi delle richieste di esibizione di documenti.

    La fattispecie

    Le lettere a cui vogliamo dedicare questo nostro breve spazio sono
  • Riflettiamo sulla fatturazione elettronica (una voce fuori dal coro)

    La fatturazione elettronica prende le mosse dall’introduzione di uno standard Saf-t, Audit file for tax; si tratta di uno standard internazionale per lo scambio elettronico dei dati contabili.
    Lo standard è definito dall’OCSE che è l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ed è sempre più adottato nei paesi europei come mezzo per presentare le dichiarazioni dei redditi per via elettronica.
    I requisiti del file sono espressi
  • Segnalazioni Studi di Settore – l’efficienza di facciata di uno Stato arrogante

    E’ noto ormai come in questi giorni stiano arrivando ai contribuenti, nelle loro caselle Pec, migliaia di lettere per avvisarli di anomalie contenute negli studi di settore degli anni scorsi che potranno essere verificate accedendo ai cassetti fiscali.

    Non capiamo davvero perché un’Agenzia così “premurosa”, visto che ormai ha compiuto lo sforzo di inviare puntualmente la segnalazione a mezzo Pec (Pec, ricordiamolo, resa obbligatoria dal legislatore per “semplificare” e velocizzare il rapporto Stato/Contribuente), non abbia
  • SPESOMETRO 2017 (ovvero il “De Profundis” della semplificazione) e COMUNICAZIONI LIPE (ovvero dalla “Compliance” al “Bullying”)

    Già si parla di una nuova proroga… e non potrebbe essere diversamente, tenuto conto di tutti i problemi e dei danni che il nuovo spesometro (ma è più corretto dire comunicazione dati fatture emesse e ricevute) ha prodotto e continua ancora a produrre: sito malfunzionante, procedure macchinose, dati sensibili messi alla mercé di chiunque (e siamo curiosi di conoscere quali provvedimenti verranno presi – se verranno presi – nei confronti dei responsabili di tale gravissima violazione della privacy), maldestri tentativi di giustificazione da parte dell’A.d. di Sogei.
  • Sulla giustizia tributaria il SIC scrive al CNDCEC

    Da parte del SIC, il tema della giustizia tributaria è da sempre molto sentito. Da un lato perché il contenzioso tributario è un settore di attività fondamentale per molti nostri colleghi; dall'altro perché attribuiamo alla categoria dei Commercialisti un ruolo strategico per addivenire ad una riforma efficiente della materia. Le nostre competenze professionali
  • Tra proteste, tavoli e spesometri: facciamo un po' di chiarezza

    Politica sindacale e posizione attuale del Sindacato italiano Commercialisti

    Dopo un lungo periodo difficile per la Categoria a causa di adempimenti sempre più stringenti ed onerosi (sostanzialmente a nostro carico), il Sindacato italiano Commercialisti ha sentito la necessità di fare un po’ di chiarezza in ordine alla coerenza dei propri comportamenti ed ai rapporti con i diversi players dentro e fuori alla nostra Categoria.

    Per dovere informativo nei confronti dei nostri associati e simpatizzanti

Invita un collega

Invita i tuoi colleghi a unirsi a noi!
Facciamoci sentire!

AIACE Partner

AIACE
Live betting in bet365 Sport now.

NOTA:

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei navigatori. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo